Malattia Paradontale

Approfondimenti sulla malattia paradontale

La malattia paradontale

Questa patologia è causata dalla placca, che se non viene tolta prontamente si trasforma in tartaro. Sia il tartaro che la placca sono un ricettacolo di batteri che portano all’infiammazione delle gengive in prima battuta e con il tempo possono compromettere anche l’osso.

La malattia parodontale si presenta con le classiche gengive rosse, gonfie e sanguinanti.

La malattia paradontale può essere evitata avendo cura di sottoporsi a controlli periodici presso il proprio dentista, sottoponendosi a periodiche pulizie dentali e con una corretta igiene orale (corretto utilizzo dello spazzolino, del filo interdentale e di speciali colluttori).

Nei casi più complessi, per la cura della patologia è necessario ricorrere alla levigatura radicolare, che rimuove a fondo tutti i batteri, questo trattamento permette alle tasche di ridursi e alle gengive di guarire.

Per la cura della malattia si può ricorrere anche ad altri trattamenti, come quello Laser (efficace per casi non gravi) o all’intervento chirurgico.

Scrivici con WhatsApp